Young Platform: comprare Bitcoin nei supermercati Carrefour

Carrefour

L’azienda italiana estende la lista di supermercati in Italia in cui è possibile acquistare criptovaluta. Mentre si fa la spesa, comodamente alla cassa. Dopo Pam, Panorama, Penny Market, ora anche Carrefour.

Abbiamo parlato di utilizzo delle criptovalute in questo articolo.

Ledger Nano X - The secure hardware wallet

Acquistare Bitcoin alla cassa dei supermercati Carrefour italiani. Oggi è possibile, grazie all’integrazione dei servizi di Young Platform. La quale, in precedenza, ha abilitato le stesse operazioni in altre analoghe catene. Pam. Panorama. Penny Market.

Young Platform è una azienda italiana operante nel settore delle valute digitali. Ha sede sia a Torino che a Londra, nel Regno Unito. La società ha introdotto a ottobre 2020 la possibilità per gli utenti di monete virtuali di ricaricare il proprio wallet o saldo su exchange conto direttamente alle casse dei supermercati convenzionati.

Fino a pochi giorni fa la convenzione riguardava le catene Pam, Panorama, Pam Local e Penny Market. La novità è che ora l’elenco si estende anche alla catena Carrefour. Che, sappiamo, annovera tante filiali a livello nazionale.

Ne parla il blog ufficiale dell’azienda. A questo link.

Quest’oggi l’azienda ha ulteriormente ampliato la lista dei negozi che partecipano all’iniziativa: d’ora in avanti gli utenti potranno ricaricare il proprio account anche presso i punti vendita Carrefour, uno dei principali supermercati a livello nazionale.

L’operazione di cui parliamo è volutamente semplicissima.

Trezor - hardware wallet

Così da essere fattibile senza intasare le code alla cassa e rallentare il flusso della clientela.

Ci si geolocalizza nel punto di vendita scelto. Si inserisce l’importo che si desidera caricare sul proprio wallet. Il sistema genera così un codice a barre che sintetizza l’operazione desiderata. Si mostra questo codice alla cassa. Ed ecco fatto: si paga in contanti e pari somma, salvo le commissioni del servizio, viene accreditata nel wallet.

Diego D’Aquilio è il CMO e Head of International Expansion di Young Platform. Nel descrivere il servizio, mette in luce l’intento della azienda di rendere il mondo delle criptovalute più accessibile al grande pubblico.

Poter ricaricare il proprio conto exchange direttamente alle casse dei supermercati è perfettamente il linea con la mission di Young. Che è quella di rendere sempre più accessibili Bitcoin e le criptovalute.

Siamo molto orgogliosi di poter annunciare che da oggi è possibile effettuare questa operazione. Attraverso uno dei principali player a livello nazionale come Carrefour.

La possibilità di acquistare Bitcoin alla cassa del Carrefour va nella direzione di diffondere l’utilizzo delle criptovalute alle grandi masse. Di estenderne l’uso all’utente medio. Al quotidiano. mentre si fa la spesa, appunto.

Billfodl - seed custodian

FONTE: https://blog.youngplatform.com

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *