Tone Vays prevede a breve un trend rialzista del Bitcoin

Tone Vays

Il noto trader prevede che i prezzo del Bitcoin salirà. Perché si avvicinano gli halving sulle blockchain derivate (Bitcoin Cash). E soprattutto l’halving del Bitcoin.

Abbiamo palato di pareri autorevoli sulle criptovalute in questo articolo.

In questi giorni la moneta virtuale mostra movimenti deboli. Un debole ribasso, oggi. Secondo Tone Vays, siamo vicini ad un nuovo avvio del trend rialzista del Bitcoin.

andamento del Bitcoin di inizio aprile 2020
andamento del Bitcoin su euro – fonte CoinMarketCap.com

Come si vede dal grafico, negli ultimi 7 giorni la criptomoneta ha mostrato un trend rialzista debole ma abbastanza costante.

Potrebbe essere segno di una lenta ma stabile ripresa.

Ed arriviamo alla valutazione di Tone Vays:

Comprerò Bitcoin attorno ai 6.300 / 6.400 dollari.

Ossia, dice Tone Vays, comprerà Bitcoin intorno a 5.830 / 5.920 euro.

Apparentemente, la moneta virtuale ha toccato ma non è riuscita a confermare il supporto a 7.000 dollari (circa 6.480 euro). Poi il prezzo è tornato a scendere, fermandosi intorno a quota 5.900 euro.

La teoria di Tone Vays è che, nelle prossime due settimane vedremo un più robusto andamento rialzista del Bitcoin in scala settimanale. Che potrebbe anche coincidere con un breakout in scala giornaliera. Anzi, dice lui,più tardi si verificherà tale evento e meglio sarà per la crescita del prezzo:

Preferirei che questo triangolo ascendente venisse prolungato quanto più possibile verso la fine di aprile. Lasciando tutti frustrati dal fatto che il breakout non sembra arrivare mai. Per poi arrivare.

Tone Vays ci rivela queste sue valutazioni sull’andamento a breve del Bitcoin durante l’ultimo episodio della serie Trading Bitcoin, su YouTube.

Si unisce al coro dei sostenitori del trend rialzista anche filbfilb. Un analista di Cointelegraph Markets. Secondo costui, il prezzo della criptovaluta si avvicinerà presto a quota 8.000 dollari (7.400 euro).

A tutto ciò conviene unire anche le previsioni sul comportamento dei miner di Bitcoin.

Ricordiamo che per la prossima settimana sono previsti gli halving di due importanti hard fork di Bitcoin. Parliamo di Bitcoin Cash e Bitcoin Cash SV. Come noto, per i miner halving vuol dire metà ricavo, a parità di spesa.

Logico prevedere che molte delle risorse di mining su tali blockchain si sposteranno al Bitcoin. Ma, anche in questo caso, non durerà molto: l’halving di Bitcoin è previsto tra 39 giorni. Ed anche qui, si dimezzerà la ricompensa per i miner, la block reward. Che passerà, come sappiamo, da 12,5 a 6,25 Bitcoin a blocco.

E sappiamo che l’halving del Bitcoin, storicamente, ha sempre comportato un aumento del prezzo. Se non subito, quantomeno nel medio periodo.

FONTE: https://www.youtube.com/channel/UCbiWJYRg8luWHnmNkJRZEnw

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *