Venerdì, 28 Febbraio 2014 18:10

il renziano Carbone viaggia a spese dello Stato

Stando a quanto gli viene contestato, il "quasi-ministro" dell'agricoltura del governo Renzi ha viaggiato in località amene e cenato in gran tromba, addebitando il tutto ad una società controllata dallo Stato, e quindi a spese pubbliche. "E' fango", dice lui.

Pubblicato in l'Italia dei furbetti

Per tornare a credere nella politica e chi la fa, ci vogliono buoni esempio. Anche la riduzione di uno sperpero in misura ridicola, come in questo caso, è importante per dare un'immagine diversa, il segno di un'inversione di rotta di una casta la cui popolarità è ormai a zero. Speriamo sia vero, e sia solo l'inizio di qualcosa di ben più grande.

Pubblicato in buoni esempi

GLi italiani mediamente hanno parecchi risparmi in banca, tipicamente in conti deposito, colpa dell'incertezza dello scenario nazionale e non. E' una fortuna che fa gola a molti, a cominciare dal fisco nazionale per finire con la BCE, sempre creditrice verso lo Stato italiano di un debito pubblico fuori misura. E allora, al neo governo Renzi converrà una parimoniale?

Pubblicato in il cittadino
Sabato, 21 Dicembre 2013 13:00

i parlamentari italiani, questi strapagati

Lo sappiamo ormai a memoria: la casta degli onorevoli si autoattribuisce fiumi di denari pubblici, facendo solo finta di ridurre questi oneri per i contribuenti. Ma è bene rinfrescare le idee, con uno studio apposito svolto da CONFINDUSTRIA che pone a confronto gli onorevoli d'Europa. I nostri, ovvio, sono i più pagati.

Pubblicato in politica italiana
Pagina 7 di 17