Il Parlamento del Venezuela ha approvato una legge per cui le monete virtuali - come la criptomoneta nazionale, il Petro -  sono riconosciute e regolamentate come strumento di scambio commerciale. Come monete vere, insomma, ed idonee ad aggirare il blocco finanziario promosso dagli USA.

Pubblicato in notizie dall'estero