Standard Chartered: una finanziaria per istituzioni su Blockchain

Standard Chartered

SI chiama Olea. Un progetto della multinazionale bancaria inglese Stanrdard Chartered. In joint venture con l’azienda di logistica finanziaria cinese Linklogis. Parliamo di una piattaforma basata su catena di blocchi. Con cui gestire i finanziamenti commerciali per investitori istituzionali.

Abbiamo parlato di finanza e blockchain in questo articolo.

Ledger Nano X - The secure hardware wallet

Standard Chartered unisce le forze con Linklogis nella realizzazione di una blockchain per finanza commerciale.

Standard Chartered è una società finanziaria internazionale con sede a Londra. Fondamentalmente, una banca che fornisce servizi a privati, imprese e governi. DI animo multinazionale, visto che il 90% degli utili che provengono dalle filiali in Asia, Africa e Medio Oriente.

Linklogis, invece, è una società cinese. Una compagnia fintech, che opera nel settore del money lending. E, soprattutto, eroga servizi di tecnologia finanziaria logistica.

Le due aziende hanno fondato una joint venture. Con sede a Singapore. Avrà come CEO Amelia Ng, di Standard Chartered Ventures. E Letitiat Chau, attuale vice presidente e chief risk officer di Linklogis, come vice CEO.

Il comune progetto di chiama Olea. Una piattaforma indirizzata alle esigenze degli investitori istituzionali. Ne parla la testata Korea Herald, in questo articolo. Dove si chiarisce a chi è rivolto il progetto.

Coloro che cercano opportunità in una classe di asset alternativa con imprese che richiedono finanziamenti per la catena di fornitura.

Il progetto Olea fa parte di una road map consolidata tra le due aziende.

Trezor - hardware wallet

Nel 2020, Standard Chartered è diventata il primo investitore bancario globale in Linklogis. Ed un anno dopo, le due società hanno firmato un memorandum d’intesa. Con cui valutare e sviluppare insieme soluzioni nell’ecosistema dei finanziamenti per la catena di fornitura.

Precedentemente, la multinazionale bancaria aveva lavorato con leader nel settore fintech cinese. Ant Group, innanzitutto, proprietario di Alipay. E creatore della piattaforma commerciale globale Trusple. Una piattaforma basata su Antchain ed usata da Standard Chartered. Citi. DBS Bank. Deutsche Bank. E tante altre.

Con Olea, Standard Chartered conta di elevare il proprio profilo nel campo dei finanziamenti commerciali digitali a livello globale. In particolare, la scelta di Standard Chartered di implementare una infrastruttura blockchain va nella direzione del continuo coinvolgimento della banca con tale innovativa tecnologia. Una scelta, quella verso la catena di blocchi, adottata da altre banche multinazionali del calibro di HSBC. BNP Paribas. Citibank.

Billfodl - seed custodian

FONTE: http://www.koreaherald.com/

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *