Samsung avrà una sua blockchain e una sua criptomoneta

Samsung virtual currency

Una fonte anonima rivela che Samsung sta puntando a realizzare una propria blockchain e lanciare una propria criptomoneta. Per ottimizzare i propri processi produttivi.

Abbiamo parlato di applicazioni della blockchain in questo articolo.

Samsung è un colosso sudcoreano dell’elettronica. Più in dettaglio, è il numero uno al mondo per gli smartphone: è il maggior produttore di telefonia cellulare, seguito a distanza da Huawei e Apple.

Chiarito perché ci interessa sapere le scelte che compie, veniamo al punto. Fonti anonime diffuse dal portale coreano CoinDesk Korea rivelano che sta sviluppando una propria blockchain. Non solo. Samsung sta pensando addirittura al lancio di una propria criptomoneta.

L’azienda asiatica ha creato una divisione che sono occupa di sviluppare progetti basati sulla blockchain. Attualmente, pare stia realizzando un mainnet basata su Ethereum, su cui far girare un token proprietario. Una moneta virtuale, insomma. Che ha già un nome: Samsung Coin.

Riportiamo la dichiarazione della fonte anonima sulla criptomoneta di Samsung:

Prevediamo un rilascio sul mercato di Samsung Coin. Ma la decisione non è ancora stata confermata. Al momento la compagnia pianifica di realizzare una blockchain privata. Ma nemmeno questa decisione è ancora certa. Potrebbe anche trattarsi di una blockchain pubblica. Ma a mio parere sarà una soluzione ibrida: una combinazione fra blockchain pubblica e privata.

Tutto ciò è assolutamente credibile.

Hong Yuan Zhen è presidente e CEO di Samsung SDS, la divisione dell’azienda specializzata in servizi informatici e di consulenza. Ebbene, appena a marzo scorso aveva confermato l’interesse della propria società per l’utilizzo della blockchain. Col fine di migliorare il livello di produttività dell’industria manifatturiera:

Durante l’intero processo di gestione delle catene logistiche, la comunicazione è estremamente importante. È necessario raccogliere numerosi dati. Grazie a blockchain e intelligenza artificiale, possiamo migliorare questi processi e il sistema di condivisione delle informazioni.

La notizia del possibile lancio di Samsung Coin non ci stupisce. Ancorché non sia stata ancora confermata, è del tutto plausibile. Sono noti infatti gli sforzi di Samsung per utilizzare le innovazioni nel campo dei registri distribuiti (DLT), Ancora, l’azienda sudcoreana non è nuova ad iniziative nella direzione delle monete virtuali. Giusto a febbraio scorso, in occasione della conferenza Mobile World Congress a Barcellona, in Spagna, aveva annunciato il suo nuovo smartphone Galaxy S10. Con supporto nativo per le principali criptomonete.

FONTE: https://it.cointelegraph.com

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *