Polkadot supera Ripple: merito dell’uno, colpa dell’altro

Polkadot

Il token DOT avanza e supera il token XRP. Diventa così la quarta moneta per capitalizzazione. Polkadot vive una fase di forte crescita tecnologica. Mentre Ripple attraversa una dei suoi momenti più bui.

Abbiamo parlato di Polkadot in questo articolo.

Ledger Nano X - The secure hardware wallet

Polkadot scavalca Ripple. Prima o poi doveva succedere, vista l’impennata recente delle quotazioni del token DOT. Quale momento migliore, mentre il prezzo del token XRP è sotterrato dai timori legati alla causa intentata dalla SEC statunitense.

Mentre il mercato delle criptovalute segna globalmente importanti rialzi, tra i progetti maggiormente in crescita spicca Polkadot. Secondo i dati del portale Coingecko, Polkadot ha superato Ripple in termini di capitalizzazione di mercato. Un risultato raggiunto dopo un rialzo del 26% in sole 24 ore. Scavalcando XRP, DOT diventa quindi la quarta maggiore criptovaluta per capitalizzazione di mercato.

CoinGecko - Ripple vs Polkadot
confronto tra Ripple e Polkadot – fonte CoinGecko.com

Come si nota, la capitalizzazione di Ripple è ferma a 12,6 miliardi di dollari, contro 12,7 miliardi di Polkadot.

Si tratta di una diretta conseguenza dell’apprezzamento intraday del token DOT. Passato da 11 dollari ad un massimo storico di 14,80 dollari. Viceversa XRP, nonostante abbia recuperato leggermente valore nelle ultime 24 ore, non è riuscito a tornare a quota 0,30 dollari.

Numeri confermati anche dalla stessa piattaforma di Polkadot, a questo link. Anzi, secondo tali dati il token DOT avrebbe raggiunto una capitalizzazione addirittura maggiore. Oltre i 14 miliardi, quasi 15 miliardi di dollari. Dati confermati anche dal portale di settore Messari, a questo link. Ed ovviamente sbandierati con orgoglio dal portale Twitter della community Polkadot, a questo link.

Non tutte le fonti, però, concordano. CoinMarketCap, il portale di analisi on chain attualmente di proprietà di Binance ci mostra numeri diversi.

CoinMarketCap - Ripple vs Polkadot
confronto tra Ripple e Polkadot – fonte CoinMaketCap.com

Per CoinMakertCap, infatti, la capitalizzazione di Ripple ancora in testa con 12,6 miliardi di dollari, contro 11,9 miliardi di Polkadot.

Strano, vero?

Trezor - hardware wallet

Qualche malizioso certamente ricorderà che il token DOT è un concorrente di Ethereum. E, soprattutto, Binance Smart Chain. A pensar male, diceva qualcuno, spesso ci si azzecca.

Illazioni ed opinioni a parte, Polkadot ha raggiunto e superato grandi traguardi recentemente.

Nato come protocollo multi chain con un certo numero di “parachain”, chiamate “shard” sulla rete Ethereum. Basato su una tecnologia propria, detta “substrate”. Funziona come piattaforma completamente interoperabile, connettendo altre blockchain come fossero sidechain. Ancora, Polkadot è un protocollo in grado di processare migliaia di transazioni al secondo. Insomma, tutto ciò lo rende un fortissimo competitor di Ethereum.

Proprio di recente, è avvenuto il lancio della testnet parachain “Rococo”, online da fine anno. Evento cui è seguito un forte interesse da parte di un numero sempre più elevato di partner. Mentre il principale antagonista, Ethereum, sta ancora tentando di risolvere i propri problemi di scalabilità dovuti alla crescita esponenziale del settore DeFi sulla propria blockchain.

Billfodl - seed custodian

FONTE: https://twitter.com/polkawarriors

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *