Pensione: anticipare la data con un piano crypto #4

salvadanaio in Bitcoin

Quarta parte dell’articolo su come accelerare il pensionamento investendo in criptovalute. Il precedente articolo è a questo link.

Ledger Nano X - The secure hardware wallet

Pensione e crypto. Continuiamo a parlare di questo insolito binomio. Continuiamo allora con le esperienze raccontate dai membri della comunità FIRE.

Nel suo spazio web, Captain FI, dice di aver raggiunto il suo obiettivo di pensionamento personale. Ecco il link del post in cui ne parla. Tant’è che attualmente lavora solo due giorni a settimana. Non è stato facile: il trentenne in questione si è sacrificato risparmiando oltre l’80% delle sue entrate. E mettendo in atto un piano di accumulo del capitale in fondi indicizzati.

Ai numeri, stando alle statistiche, occorrono circa 51 anni per andare in pensione risparmiando il 10% delle proprie entrate. Che si riducono a 22 anni risparmiando il 20%. Ebbene, il nostro amico c’è riuscito in soli 11 anni. Nonostante in precedenza si fosse mostrato molto scettico verso le crypto.

Ero molto opposto alle criptovalute. Perché non le comprendevo. I miei idoli nel mondo degli investimenti, Warren Buffett, Charlie Munger e Kevin O’Leary, erano tutti molto critici di Bitcoin.

Tuttavia, il suo interessamento alle criptovalute è iniziato con una battuta.

Disse ad un podcast che avrebbe preferito monete di cioccolato ai Bitcoin. Almeno, avrebbe potuto mangiare il cioccolato allorché il prezzo dei Bitcoin fosse sceso a zero.

Pensavo fosse una battuta divertente. Ma sono stato travolto da tutti i sostenitori delle crypto. Ho pensato, forse farei meglio a dare un’occhiata.

dollaro USA e Bitcoin

Da allora, la sua opinione sulla possibilità di anticipare la pensione con le crypto è cambiata. Ha compreso il valore potenziale del Bitcoin e ne ha accettato il rischio connesso. Ora, ha un portafoglio crypto con Bitcoin e Ethereum.

Considero le crypto come un asset con un profilo di rischio asimmetrico. Sì, c’è il rischio che vada tutto a zero. Ma c’è anche il rischio che si moltiplichi di 10 o 100 volte. Molto invitante.

Se diventa davvero, trascina con sé il resto del portafoglio verso l’alto. Sono disposto a fare una scommessa piuttosto ponderata. Perché sono davvero interessanti. Hanno fondamentali solidi. E posso vedere le loro applicazioni.

Nella prossima parte dell’articolo affronteremo il tema dei piani pensionistici alimentati con investimenti in crypto.

Billfodl - seed custodian

FONTE: https://it.cointelegraph.com/

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *