Il patto di stabilità è stato ratificato dall'Italia. Senza alcuna referendum, senza alcun rumore, senza neanche qualche commento o dubbio sugli effetti che potrà suscitare. Per chi non lo sappia ancora, questo meccanismo obbliga ogni Stato membro a rientrare dai debiti entro 20 anni. Per l'Italia si traduce in pagare quasi 50 miliardi all'anno. Già... e chi li pagherà?

Il cittadino italiano è spremuto come un limone per pagare sempre più tasse. Ad esempio la famigerata IMU, con la quale si disse che lo Stato aveva "tirato su" qualcosa come 4 miliardi di euro. Per pagarci le rate del debito pubblico? No: per salvare una banca come Monte dei Paschi di Siena.

Con l'estate in Francia è divenuto obbligatorio per tutti i conducenti di auto e moto avere a bordo l'etilometro. Una misura che permette alle forze dell'ordine di testare velocemente lo stato di ebbrezza. Non ultimo, dovendo il conducente acquistare periodicamente il prodotto (in quanto scade) la norma fornisce anche un tangibile promemoria sui controlli al tasso alcolico nel sangue. Insomma, uomo avvisato...

Il "moralizzatore", il "rottamatore del PD", il giovane sindaco di Firenze, prima ancora Presidente della provincia di Firenze, si è creato nel tempo l'immagine dell'uomo nuovo con idee nuove, candidato ideale per rimpiazzare i vecchi volti della casta. Ma anche Renzi cede ai peccatucci della classe politica italiana: spese folli, viaggi faraonici, conti galattici al ristorante, giornali finanziati con denaro pubblico per dar voce alla sua propaganda. Predica bene e razzola male. Come quelli che lui dice di voler rottamare.

Lunedì, 25 Giugno 2012 13:30

quando il postino non fa il suo dovere

A quanti è capitato di non ricevere a casa una raccomandata A/R importante, piuttosto che una ricevuta di ritorno di una vostra raccomandata A/R? Per non parlare della posta ordinaria. Specialmente se è agosto e siete in zona turistica, il postino non sempre porta a destino la posta di sua competenza. E ciò, spesso, provoca danni anche economici di cui vi rendete conto... troppo tardi! Ma attenzione: in molti casi la legge prevede la responsabilità delle Poste.

Pagina 179 di 185