Sabato, 24 Novembre 2018 12:00

Iliad contro Tim, Wind, Tre e Vodafone

Da quando si è affacciata sul mercato italiano, il gestore telefonico francese Iliad ha sbaragliato la concorrenza di Tim, Wind, Tre e Vodafone con ribassi consistenti ed offerte imperdibili. Facciamo il punto di situazione a novembre 2018.

Dopo questo articolo, riprendiamo a parlare di operatori telefonici, tra buone opportunità e squallidi trucchi commerciali.

Una fondamentale premessa: questo articolo (e questo sito) non vuole fare alcuna pubblicità ad operatori telefonici, ma vuole citare fatti e numeri pubblicizzati dagli stessi operatori sui propri siti web. Non ha alcun interesse a portarvi all'acquisto di SIM o abbonamenti, ma solo quello di informarvi.

Il 2018 è stato per molti l'anno della rivoluzione (commerciale) della telefonia mobile. Insomma, l'anno in cui le tariffe dei cellulari sono (finalmente) sensibilmente cambiate. In meglio.

La ragione è semplice: la concorrenza spietata che un mercato libero deve avere, dopo anni di 'cartelli' in cui i principali operatori di telefonia mobile sembravano essersi coalizzati per spartirsi più o meno equamente la clientela, a suon di offerte apparentemente diverse ma in pratica assolutamente confrontabili.

La concorrenza spietata di cui parliamo è quella delle 'new entry' del 2018, Iliad. Una società francese, ricordiamolo, tra l'altro proprietaria dell'operatore francese Free Mobile, guarda caso un operatore che in Francia offre prezzi davvero concorrenziali e si accaparra una sostanziosa fetta del mercato d'oltralpe.

Anche in Italia la tecnica è la stessa: offerte stracciate per accaparrarsi un pubblico sempre più esigente, che vuole tanti Gigabyte al mese di traffico internet e nessun limite a telefonate ed SMS.

Tim, Wind, Tre e Vodafone, i grandi operatori tradizionali che finora hanno dominato la scena italiana, potranno davvero permettersi di guardare i loro clienti 'migrare' in massa verso il nuovo operatore low cost? Difficile crederlo: piuttosto, già da oggi le compagnie 'vecchie' (senza offesa) corrono ai ripari con nuove offerte al ribasso.

Intanto partiamo da Iliad. L'operatore francese è al momento vincente con una tariffa da soli 7,99 euro al mese per un pacchetto assolutamente completo anche per i più esigenti: 50 Gigabyte di traffico internet al mese (e non a 28 giorni) in 4G e 4G+ cui aggiungere 4 Gigabyte al mese da usare in tutta Europa. Ed ancora, minuti ed SMS illimitati in Italia come in Europa ed in oltre 60 Paesi esteri. Si aggiunge solo, una tantum, il costo di attivazione della SIM di 9,99 euro. Per chi ritiene che 8 euro siano troppi, c'è anche l'offerta solo voce, che per soli 4,99 euro al mese vi offre minuti ed SMS illimitati e solo 40 Megabyte al mese in 4G e 4G+ in Italia ed Europa. 

Passiamo a Tim. Onestamente, l'operatore italiano ha offerte non adeguate a contrastare la concorrenza di Iliad. Ad esempio, chi passa per la prima volta a Tim trova la tariffa Limited Edition Online, con 20 Gigabyte di traffico internet e 1.000 minuti, per 10 euro al mese (attivandola online si risparmia il costo di attivazione e si ha il primo mese gratis). Se invece si passa da Vodafone a Tim, si gode dell'offerta Special Top New, con 40 Gigabyte di traffico internet e minuti illimitati, per 9 euro al mese (sempre da attivare online per evitare il costo di attivazione è di 10,82 euro).

Arriviamo a Wind. Stavolta l'operatore in questione offre pacchetti di ricaricabili ed abbonamenti decisamente concorrenziali. Come il ricaricabile All Inclusive Easy Pay: 20 Gigabyte di traffico internet, 100 SMS e minuti illimitati per 9,99 euro al mese. O come l'offerta All Inclusive Senior, che per per 7,99 euro al mese offre 2 Gigabyte e minuti illimitati.

C'è poi Tre: con il pacchetto ALL-IN Master, per 7,99 euro al mese si hanno 30 Gigabyte di traffico internet e minuti illimitati. Oppure, si può scegliere la tariffa ALL-IN Power: a 9,99 euro al mese, offre 60 Gigabyte e sempre minuti illimitati.

Mentre Tim Wind e Tre hanno solo in minima parte rinnovato le proprie offerte per combattere la concorrenza, qualcun altro ha creato proprie società derivate che hanno come unico obiettivo contrastare Iliad a suon di offerte stracciate. Insomma, per giocare al ribasso qualcuno manda avanti un 'prestanome' (è tutto lecito, beninteso).

E' il caso di Vodafone, operatore che - ricordiamolo - ha la migliore copertura in 4G e 4G+ in Italia. Ebbene, il suo 'spin-off' è l'operatore low cost Ho.Mobile. Per 9,99 euro al mese ci porta 50 Gigabyte di traffico internet in 4G basic e minuti e SMS illimitati.

L'altro operatore low cost contro Iliad è Kena, un operatore virtuale di telefonia mobile gestito dal colosso Noverca che opera su rete TIM. Offre Star Black (8,99 euro al mese per 50 Gigabyte di traffico internet, minuti illimitati e 100 SMS), oppure una tariffa internet ancora più conveniente che, per 7,99 euro al mese, offre 30 Gigabyte, 30 SMS e minuti illimitati al mese. Ancora, è possibile acquistare la tariffa solo voce: per 4,99 euro al mese si hanno minuti illimitati e 250 MB in 3G.

Non ci vuole un genio o un mega calcolatore per rendersi conto che, al momento, l'offerta Iliad è la più conveniente per costi e servizi offerti. Finora gli operatori 'vecchi' hanno abbassato le tariffe fino a limiti consentiti dal loro budget, ma se davvero vogliono evitare che diventiamo tutti clienti francesi dovranno abbassare ulteriormente i prezzi oppure inventarsi un tipo di servizio - si pensi al 5G, ad esempio - che Iliad non può offrire.

 

FONTE: https://www.tecnoandroid.it

Letto 64 volte