il market cap di Ethereum supererà quello del Bitcoin?

Bitcoin and Etherem virtual currencies

Alla domanda in titolo, un analista di Messari risponde affermativamente. Senza esitazione. Chiaramente, appena la piattaforma di Ethereum evolverà alla versione 2.0. Ossia, appena potrà godere di scalabilità e Proof of Stake.

Abbiamo parlato di Ethereum 2.0 in questo articolo.

Ledger Nano X - The secure hardware wallet

Oggi la capitalizzazione di mercato, o market cap, di Ethereum è ben sotto quella del Bitcoin. Parliamo di 1.080 miliardi di dollari contro 205 miliardi. Tant’è che, oggi, la dominance del Bitcoin è oltre il 60%.

Partendo da questi dati, Ryan Watkins, Senior Research Analyst presso la società di ricerca Messari, ha elaborato la sua previsione. E l’ha resa nota il 18 marzo scorso. Sul canale YouTube di Fintech Today, in un video a questo indirizzo.

Tutti pronti? Bene. Secondo Watkins, Ethereum potrebbe superare Bitcoin per market cap. E diventare così l’asset crypto più importante del mercato delle valute virtuali. Ovviamente, appena completato il passaggio a Ethereum 2.0. Quindi, una volta implementato lo sharding, per la scalabilità. Ed il meccanismo di Proof of Stake, invece dell’attuale Proof of Work.

Il punto di forza di Bitcoin rispetto a Ethereum è che si tratta di una riserva di valore. Data la sua politica monetaria molto prevedibile. E l’alto livello di sicurezza offerto dalla sua blockchain.

Penso che con il passaggio a Ethereum 2.0 e alla Proof of Stake, Ethereum potrebbe potenzialmente diventare più sicuro di Bitcoin.

Non solo.

Trezor - hardware wallet

Con il passaggio alla versione 2.0, Ethereum cambierà anche il proprio sistema economico. In particolare, grazie ad una EIP di imminente attivazione, sarà operante il burn mechanism. Un sistema con cui verranno sistematicamente distrutti monete Ethereum a una velocità superiore alla loro creazione per blocco. Un modo, cioè, regolato per impedire l’inflazione. Anzi, per indurre il fenomeno economico contrario, la deflazione.

La politica monetaria di Ethereum cambierà con la versione 2.0. Così che non sarà soltanto meno inflazionistico di Bitcoin. Ma addirittura deflazionistico. Pertanto, anno dopo anno, esisteranno sempre meno Ethereum. Dato che verranno gradualmente bruciati.

Se Ethereum sarà più sicuro. E avrà una politica monetaria migliore. Quali saranno allora le argomentazioni a favore di Bitcoin in questo scenario?

Watkins ha rimarcato l’enorme e variegata economia che si sta formando su Ethereum.

Per lui, settore delle applicazioni decentralizzate attirerà nuovi utenti. Ad un ritmo ben maggiore rispetto al Bitcoin.

A un certo punto l’economia di Ethereum inizia ad attrarre tanto capitale. Capitale sia umano che finanziario. Così tanto da diventare un player importante nell’economia globale. Il PIL di Ethereum sta già rivaleggiando con molti grandi Paesi.

Le persone possono realmente guadagnarsi da vivere in questa economia.

Vediamola da un altro punto di vista. Secondo una metrica diversa e meno limitata del solo market cap. Il Flippening Index di Blockchain Center è un sito web che misura la forza di Ethereum rispetto a quella di Bitcoin. Sulla base di ben otto diversi parametri.

Ebbene, secondo tale metrica, oggi Ethereum si trova al 65,6% del percorso verso il sorpasso del Bitcoin. A febbraio aveva una posizione anche più avanti: aveva raggiunto il massimo storico del 72,3%. Addirittura, lo stesso indice ci dice che, dal punto di vista di nodi, numero di transazioni e valore complessivo delle commissioni, Ethereum è già sopra il Bitcoin.

Billfodl - seed custodian

FONTE: https://www.youtube.com/channel/UCkvN90bplXNYAoqe5Qq1DHg

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *