Il sito EXWEB il muro dei pensieri fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Sono utilizzati sia cookie tecnici sia, talvolta, cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Per maggiori informazioni si suggerisce di consultare anche le Condizioni di Utilizzo. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie, in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

 Stampa questa pagina
Giovedì, 02 Febbraio 2012 18:12

che noia il posto fisso... dei Fornero

Il posto fisso è di una noia mortale. Lo ribadiva a più non posso il ministro Fornero. Poi però scopriamo che la figlia Silvia, appena trova un posto fisso - magari, casualmente, nello stesso contesto dei genitori - pensa già al secondo, poi al terzo. Per non annoiarsi, ovviamente.

Silvia Deaglio ha 32 anni, è figlia del ministro del lavoro Elsa Fornero e del professore dell’università di Torino Mario Deaglio.

Così giovane e già ricercatrice in genetica medica, professore associato alla facoltà di medicina dell’università... indovinate un po'... di Torino, il medesimo ateneo in cui insegnano, ad Economia, i suoi genitori.

Ma non basta: dato che il primo posto fisso annoia, la figlia della Fornero è anche responsabile dell'unità di ricerca, ruolo assegnatole dalla HuGeF, la fondazione che ha come missione la ricerca di eccellenza e la formazione avanzata nel campo della genetica, genomica e proteomica umana.

Non conoscete la HuGeF? Indovinate un po': è un’istituzione creata e finanziata dalla Compagnia di San Paolo, un ente del quale la Fornero è stata vicepresidente dal 2008 al 2010 e per conto del quale è stata designata alla vicepresidenza della Banca Intesa, carica lasciata solo dopo aver ricevuto la nomina ministeriale.

Che batteria di coincidenze, vero? E legittimo che, per giunta in un periodo di crisi del mercato del lavoro, qualcuno senta odore di parentopoli.

 

FONTE: http://linedrive.wordpress.com

Letto 1115 volte

Articoli correlati (da tag)