calo del prezzo del Bitcoin, ma l’interesse retail resta alto

Nel fine settimana abbiamo assistito ad un brusco ribasso dei prezzi praticamente di tutte le criptomonete. Ma l’interesse nel mercato resta alto, conferma Reddit. Che registra l’attività in crescita da parte dei piccoli investitori.

Abbiamo parlato di andamento delle criptovalute in questo articolo.

Ledger Nano X - The secure hardware wallet

Una doccia fredda, nel fine settimana, per gli investitori in criptovalute. Che hanno seguito con trepidazione un vistoso calo del prezzo del Bitcoin. E, di conseguenza, praticamente di tutte le altre criptomonete.

Partiamo dal DOGE. Grande protagonista della scorsa settimana. Durante la quale la community di r/Dogecoin ha aggiunto più di 145 mila nuovi iscritti. In linea con la crescita iperbolica del prezzo della criptovaluta. Impennato del 400%, portando il proprio rendimento annuale al 5.000%.

Tuttavia, un gigantesco rally che si è improvvisamente interrotto nel fine settimana. I dati sui social registrati da The TIE indicano un forte peggioramento del sentiment nel breve termine fra i membri della community.

In parallelo, sempre nell’ultima settimana la comunità di r/CryptoCurrency è cresciuta di più di 86 mila nuovi membri. Che però, come detto, hanno assistito all’inatteso crollo del prezzo del Bitcoin e dell’intero mercato crypto. Pensate, la capitalizzazione complessiva è diminuita di quasi 400 miliardi di dollari. Fino a toccare la cifra di 1.900 miliardi di dollari.

Qualcuno si deve preoccupare?

Trezor - hardware wallet

Assolutamente no. Specie i trader crypto “veterani”. Abituati, anche durante i bull market, a contrazioni del 20% o anche più. Contrazioni che spesso sono definiti “ritracciamenti”. Dietro i quali, spesso, si nascondono speculazioni. Che, nel caso di ieri, hanno “giocato” su un brusco declino dell’hashrate di Bitcoin. E su possibili, imminenti normative più severe verso i mercati crypto globali.

Calmiamoci tutti, Nelle scorse ore il mercato crypto ha mostrato segni evidenti di ripresa. Il prezzo del Bitcoin, dopo il calo, è presto tornato sopra i 57.000 dollari. Ed il Dogecoin ha ricominciato l’impennata, con una crescita giornaliera di quasi il 30%. Fuori tutto, la capitalizzazione del mercato crypto rimane due volte più grande rispetto a gennaio. Quando per la prima volta superò il muro dei 1.000 miliardi di dollari.

Billfodl - seed custodian

FONTE: https://it.cointelegraph.com/

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *