Bitcoin ed elezioni USA: l’opinione di Max Keiser

Max Keiser e Altcoin

Tutto il mondo attende di sapere che succederà con le elezioni dell’uomo più potente del mondo, il presidente USA. Attendono anche gli investitori in criptovalute. Al riguardo, citiamo il parere di Max Keiser in un’intervista a Cointelegraph.

Abbiamo parlato di Max Keiser in questo articolo.

Ledger Nano X - The secure hardware wallet

Max Keiser, veterano di Wall Street ed entusiasta di criptomonete, si confessa a Cointelegraph. Dice la sua sull’andamento di Bitcoin e criptovalute in genere, in relazione alle attesissime elezioni USA.

Domanda: il suo investimento in Bitcoin ha innescato un nuovo ciclo rialzista?

Dal 2009 ad oggi il Bitcoin ha cambiato e sta continuando a cambiare il mondo. Per sempre. Se ne sono accorte persone inizialmente critiche verso le criptovalute, come Paul Tudor Jones, gestore di fondi hedge miliardari, e Michael Saylor, cofondatore del colosso di business intelligence MicroStrategy.

La notizia sull’ingresso di PayPal nel settore di Bitcoin e delle crypto ti ha sorpreso?

Non ha sorpreso Max Keiser. PayPal ha semplicemente dovuto intervenire per difendere la sua posizione nel mercato dei pagamenti elettronici.

Credi che il controllo sui soldi degli utenti come farebbe Libra sia un compromesso ragionevole?

No. Il tentativo di limitare Bitcoin non funzionerà. Vale per PayPal, vale per Libra, vale per le CBDC. Tranne in Cina, dove resisteranno più a lungo alla condizione “full Bitcoin”. Ma il Paese asiatico rappresenta un caso a parte.

Le notizie sull’accettazione dei pagamenti in Bitcoin sostengono il prezzo? Oppure il valore di Bitcoin è in aumento principalmente perché viene considerato sempre più come una riserva di valore?

Bitcoin si sta affermando come riserva di valore. E così può procedere anche come mezzo di pagamento. Una logica che Roger Ver, Craig Wright e Calvin Ayre non hanno compreso. Ragione per cui i progetti Bitcoin Cash e Bitcoin Cash SV stanno lentamente morendo..

Per Keiser, l’adozione come mezzo di scambio arriverà dopo che il Bitcoin supererà l’oro come riserva di valore. Cosa che avverrà quando il Bitcoin varrà 100.000 dollari.

A giugno, hai affermato che Peter Schiff comprerà Bitcoin a 50.000 dollari Il prezzo è ancora lo stesso?

Secondo Keiser, quando Peter Schiff capirà di aver sbagliato valutazione sul Bitcoin, non potrà far altro che acquistarli tardivamente. Ed a caro prezzo. Intorno a 50.000 dollari per Bitcoin.

I “gold bug” sostengono che l’oro vincerà a prescindere da chi vince le elezioni negli Stati Uniti. Secondo te chi sarà meglio per Bitcoin: Biden o Trump? Come reagirà Bitcoin al risultato il mese prossimo?

Per Keiser, la vittoria di Biden diventa la vittoria della corruzione e del “deep state”. Una situazione in cui il prezzo del Bitcoin può salire parecchio, almeno dubito dopo le elezioni.

Viceversa, la vittoria di Trump significa un rialzo più moderato e composto per il prezzo del Bitcoin.

Michael Saylor ha affermato di aver comprato Bitcoin per proteggere le riserve in contanti dallo “sciogliersi” come un cubetto di ghiaccio. Credi che Google, Amazon, ecc. arriveranno a conclusioni simili?

Assolutamente sì. L’inflazione è fuori controllo. Il contante è ormai spazzatura. Michael Saylor ha deciso di non ricomprare le proprie azioni, approfittando della liquidità immessa dalla Federal Reserve. Ha deciso di crearsi una riserva in Bitcoin.

Bitcoin pian piano erode terreno alle banche centrali. Qualunque società voglia stare dalla parte giusta della storia, dovrà assecondare il cambiamento o verrà spazzato via.

Credi che i mercati e Bitcoin potrebbero assistere a un altro “bloody thursday”?

La volatilità è inevitabile per una moneta non confiscabile e non censurabile.

Sei stato tra i primi a informare la gente su Bitcoin. Ma chi ha avuto la maggiore influenza nei tuoi primi passi in Bitcoin?

Max Keiser ha mosso i primi passi con il denaro digitale prima del Bitcoin. Nel lontano 1996, con il brevetto di una tecnologia per creare denaro digitale a tiratura limitata. Con cui ha creato asset virtuali per la propria startup. Hollywood Stock Exchange.

Comprendere Bitcoin è un processo in continua evoluzione? Spesso parli di Bitcoin come un nuovo tipo di entità sempre più autoconsapevole. Puoi approfondire questo concetto?

Bitcoin nasce come reazione spontanea globale contro le banche centrali. contro il denaro fiat. Il sistema bancario a riserva frazionaria. La propaganda keynesiana sulla struttura basata sul debito.

Quale compagnia o persona ha contribuito maggiormente a Bitcoin negli ultimi anni in termini di adozione?

I terroristi finanziari di Wall Street e le stesse banche centrali. Più moneta stampano, più le gente si rifugia nella sovranità individuale e nel Bitcoin.

Cosa ne pensi del popolare modello stock-to-flow creato da PlanB. E cosa diresti a chi non crede nelle sue ipotesi come il prezzo a 288.000 dollari in questo ciclo di halving?

S2F è uno strumento analitico come l’analisi tecnica o i grafici. Ognuno si sceglie il suo. E a Max Keiser S2F piace.

A tuo avviso, cosa sta causando la divergenza tra hashrate e prezzo, che di recente hai spiegato implicare un valore di BTC tra 35.000 e 50.000 dollari?

La differenza tra prezzo e hashrate è in parte dovuto a tante inutili monete alternative. I cosiddetti “shitcoin“. Man mano che la dominance del Bitcoin aumenta, il prezzo si allinea con l’hashrate.

Qual è la tua opinione sul futuro della DeFi?

La DeFi è composta principalmente da truffe ICO riconfezionate. Da evitare.

In finale, Max Keiser è un entusiasta di Bitcoin e criptovalute. Uno che crede nel fine ultimo delle valute virtuali come mezzo per compiere il salto verso una nuova finanza senza banche centrali.

Billfodl - seed custodian

FONTE: https://it.cointelegraph.com/

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *