Bielorussia: Belarusbank avrà un exchange di criptovalute

Belarusbank

La prima banca del Paese ex sovietico si prepara ad integrare la possibilità per i propri utenti di scambiare criptovalute. Usando una carte di credito VISA. Pagando in moneta locale, dollaro o euro.

Abbiamo parlato di criptovalute in Bielorussia in questo articolo.

Ledger Nano X - The secure hardware wallet

Sappiamo che la Bielorussia è un Paese largamente aperto ai mercati e le attività in monete virtuali. Infatti, la più importante banca locale, Belarusbank, a breve aprirà un servizio di compravendita di criptovalute.

In questo, Belarusbank è una delle prime banche del Paese ad integrare tale supporto alle criptovalute. Un’iniziativa già annunciata: già nei primi mesi del 2019, la banca aveva dato notizia di tale progetto ai propri clienti ed agli organi di stampa.

Ne parla in dettaglio una pagina di un portale di stampa locale, il Prime Press. Ecco il link dell’articolo.

Secondo tale fonte, Belarusbank introdurrà a breve un servizio che permetterà ai propri clienti di acquistare criptovalute. Semplicemente utilizzando carte di pagamento su circuito VISA. E diverse valute fiat, tra cui chiaramente il rublo bielorusso. Ma anche il dollaro USA e l’euro.

Per i dirigenti dell’istituto, tale scelta va nella direzione di trasformazione digitale della società.

Trezor - hardware wallet

All’inizio, tuttavia, il servizio sarà disponibile ai cittadini di Russia e Bielorussia. Ma, a seguire, Belarusbank pianifica di estendere la lista dei Paesi utenti del servizio di criptovalute. Inoltre, prevede di aumentare il numero di monete virtuali supportate.

In dettaglio, la nuova funzionalità della banca bielorussa è frutto di una partnership con un operatore locale di pagamenti crypto. Si chiama Whitebird. Con cui, dal 2018, Belarusbank collabora proprio per valutare le opportunità offerte dal settore delle criptovalute.

In Bielorussia, iniziative di questo tipo sono incoraggiate da un quadro normativo favorevole. Ricordiamo che, a fine 2017, il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha approvato un decreto fondamentale. Che, di fatto, legalizza l’uso delle valute digitali.

Billfodl - seed custodian

FONTE: https://primepress.by/

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *