Barcelona fan token: altissimi volumi dopo appena 24 ore

token BAR di Socios

Ottimi risultati per il lancio del “Barça Fan Token”, il token dedicato ai servizi per i sostenitori del club calcistico. Il trading della moneta virtuale ha registrato un volume da qualcosa come 2,5 milioni di dollari.

Abbiamo parlato di criptomonete per fan club di calcio in questo articolo.

Il fan token del Barcelona calcio ha debuttato benissimo. Dopo appena un giorno dal lancio sul mercato, il suo prezzo è schizzato alle stelle. Per la precisione, è aumentato del 420%, da 2,32 a 12,05 dollari. E con volumi di trading sorprendenti: circa 2,5 milioni di euro.

Comincia bene la sua prima giornata di trading. Il fan token del club di calcio del Barcelona sbalordisce per l’interesse che riscuote da parte degli utenti. Al momento, è divenuto il secondo asset più scambiato sulla piattaforma Chiliz. Appena dietro la coppia Bitcoin su Tether (BTC/USDT).

I numeri, chiaramente, vanno ora smorzandosi. Già il prezzo sta assestandosi. Dopo un aumento di più di quattro volte in appena 24 ore, cioè da 2,32 a 12,05 dollari, ora è scambiato per 6,25 dollari. Un prezzo sempre alto. Ma già più vicino ad un prezzo, per così dire, “a regime”.

Il 22 giugno, giorno del debutto sui mercati, il Barça Fan Token (BAR) è andato subito esaurito.

In meno di due ore hanno venduto tutti i 600.000 BAR inizialmente disponibili sulla piattaforma Socios. Al prezzo fisso di 2,25 dollari.

Più in dettaglio, ci racconta chi gestisce la piattaforma Chiliz, il token è acquistato da investitori di 106 Paesi differenti. E, soprattutto, sono stati venduti BAR per un valore di 777.000 dollari soltanto nei primi due minuti. A conti fatti, parliamo di circa 250 mila token venduti in appena due minuti.

Ricordiamo la funzione del token.

Con esso, i fan possono partecipare a sondaggi relativi alla squadra di calcio. Ma anche ricevere ricompense di vario tipo. Come posti riservati durante le partite. O la possibilità di incontrare dal vivo i giocatori. Nell’immediato, il token consente di scegliere quali illustrazioni dei fan saranno collocate all’interno degli spogliatoi dello stadio di casa.

Ricordiamo che anche una squadra italiana aveva abbracciato la tecnologia delle criptomonete. Ne avevamo parlato i un precedente articolo, a proposito della Juventus. Che ha lanciato un fan token sulla piattaforma Socios, dal nome JUV. Con cui permettere ai tifosi di effettuare votazioni e acquistare merchandise di vario tipo.

Nel frattempo, la società della Juventus ha aggiunto sul mercato altri oggetti per i propri fan. Ha infatti annunciato la distribuzione di carte collezionabili digitali, con l’immagine dei propri giocatori. Gestite tramite la piattaforma blockchain Sorare. Con queste carte, l’utente può creare squadre personalizzate. Partecipare a tornei, con premi in criptovalute. Oppure, semplicemente, fare trading su mercati secondari. Pensate, alcune carte particolarmente rare sono state vendute per oltre 2 mila dollari.

FONTE: https://www.calcioefinanza.it/

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *