Algorand: perchè questo improvviso rialzo del prezzo?

Tether e Algorand

Dai grafici notiamo con un certo stupore che il prezzo di Algorand ha registrato una crescita imponente in queste ultime ore. Ed ha raggiunto un nuovo massimo pluriennale. Cerchiamo di capire cosa è successo “dietro le quinte”.

Abbiamo parlato di Algorand in questo articolo.

Ledger Nano X - The secure hardware wallet

Non è casuale il repentino rialzo del prezzo di Algorand. Si tratta dell’effetto della aumentata adozione da parte dei governi. Di nuove, strategiche funzionalità di governance. E, non da ultimo, dell’imminente supporto per DeFi e NFT. Ebbene, la combinazione di tutti questi fattori ha sostenuto il rialzo vertiginoso del prezzo di Algorand. Il token ALGO, addirittura, ha raggiunto il nuovo massimo pluriennale di ben 2,47 dollari.

Innanzitutto, una riflessione. Per una criptomoneta, l’aspetto fondamentale che ne decreta il successo è certamente il tasso di adozione nel mondo reale. Ebbene, un progetto blockchain che di recente sicuramente beneficiato di una aumentata adozione è proprio Algorand. Un protocollo Pure Proof of Stake che potrebbe diventare la piattaforma su cui si baserà la futura industria finanziaria globale.

grafico andamento Algorand
andamento di Algorand nella settimana – fonte CoinMarketCap.com

Il token ALGO proveniva da un bottom, localizzato al 20 luglio scorso, intorno a 0,67 dollari. Ebbene, i dati del grafico di CoinMarketCap mostrano come il prezzo si sia repentinamente impennato fino a 2,47 dollari. Ossia, un aumento di quasi il 270%. Parimenti, il volume a 24 ore è fortemente cresciuto. Ed ha raggiunto un massimo di 4,83 miliardi di dollari. A seguire, si è parzialmente contratto intorno a 2 dollari.

Cosa c’è dietro questa brusca impennata?

Trezor - hardware wallet

L’ipotesi più verosimile è che l’improvviso interesse per Algorand sia connesso agli ultimi eventi in El Salvador. Sia cioè conseguenza del fatto che la Nazione centroamericana abbia riconosciuto il Bitcoin come moneta a corso legale. E, soprattutto, abbia selezionato Algorand come piattaforma per sviluppare la propria infrastruttura blockchain.

Questo è certamente un grande voto di fiducia di un Paese, pur piccolo, ad un progetto crypto. Tuttavia, altre Nazioni potrebbero seguire l’esempio. E portare a un’ulteriore adozione su larga scala. D’altronde, è chiaro che i governi di tutto il mondo stanno osservando come procede il progetto in El Salvador.

Tuttavia, il successo di Algorand è globale. La rete del token ALGO sta pian piano attirando l’attenzione di governi e istituzioni. Grazie a quanto svolto per consentire il lancio delle Central Bank Digital Currency. I progetti sempre più numerosi di valuta governativa digitale. Ancora, la piattaforma Algorand è stata selezionata per ospitare popolari stablecoin come USD Coin e Tether.

Un ulteriore fattore che spinge in alto il prezzo di ALGO potrebbe essere la recente iniziativa annunciata dalla Algorand Foundation su Twitter, a questo link. Che vorrebbe coinvolgere maggiormente la community nel progetto stesso. La proposta è infatti quella di introdurre funzionalità di governance per i possessori del token, a partire dal primo ottobre. Una scelta che darà certamente agli utenti maggiore voce in capitolo nello sviluppo futuro della piattaforma.

Per finire, gli sviluppatori di Algorand stanno lavorando a nuove applicazioni DeFi e NFT. Così da attirare utenti interessati a questi mercati ma frenati dalla lentezza e dai costi eccessivi di Ethereum.

Billfodl - seed custodian

FONTE: https://coinmarketcap.com/

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *