Lunedì, 18 Agosto 2014 14:00

tutti gli scioperi che ci aspettano a settembre

Ogni mese il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, attraverso il proprio sito istutuzionale, aggiorna i cittadini sul calendario degli scioperi indetti nel comparto trasporti, a rilevanza nazionale. Ecco la situazione a settembre, al rientro dalle vacanze (per chi le ha fatte).

6 settembre 2014: è indetto lo sciopero dalle sigle sindacali LICTA e ANPCAT per il settore aereo, in particolare riguardante il personale ENAV. Lo sciopero avverrà dalle ore 12,30 alle ore 16,30.

11 settembre 2014: è indetto lo sciopero dalle sigle sindacali FILT-CIGL, FIT-CISL, UGL Trasporti, FAST Ferrovie e ORSA Ferrovie. Indovinate l'argomento: il settore ferroviario, in particolare il personale Morelli Service addetto alla pulizia a bordo dei treni Freccia Bianca di TRENITALIA. Lo sciopero durerà per mezzo turno di lavoro: la prima metà della prestazione lavorativa di ogni turno.

13 settembre 2014: è indetto lo sciopero dalla sigla sindacale FIOM-CISL, per ben 24 ore (tutta la giornata). Lo sciopero impatterà sul settore aereo ed in particolare sul personale Techno Sky.

17 settembre 2014: è indetto lo sciopero dall'AVIA, responsabile per gli assistenti di volo EasyJet. Si svolgerà per 24 ore (tutta la giornata).

18 settembre 2014: è indetto lo sciopero dalla sigla sindacale CAT, per il settore del trasporto delle merci e quindi per tutto il personale delle aziende che vi operano. Lo sciopero durerà 24 ore (dalle 21 del 18 settembre alle 21 del 19 settembre).

20 settembre 2014: è indetto lo sciopero ancora dalla sigla sindacale CAT, e riguarderà il personale delle aziende che operano nel settore ferroviario (FSI, NTV e Trenord). La protesta si svolgerà per 24 ore (dalle 21 del 20 settembre alle 21 del 21 settembre) ed escluderà il personale TRENITALIA divisione cargo.

27 settembre 2014: è indetto lo sciopero per il settore aereo, e si articola in due "tappe" distinte, entrambe di 8 ore (dalle 10 alle 18). La prima tappa è indetta dalla sigla sindacale FATA-CISAL per il personale dell'intero settore del trasporto aereo, la seconda tappa invece riguarda solo il personale ENAV. Infine, è prevista anche una terza tappa, sempre per il settore aereo e sempre per lo stesso giorno, ma articolata su 24 ore (tutta la giornata), indetta dalla Confederazione CUB, e riguarderà i lavoratori del comparto aereo, aeroportuale ed indotto degli aeroporti.

 

FONTE: http://www.investireoggi.it

Letto 598 volte