Martedì, 27 Febbraio 2018 09:25

politica, mercati ed elezioni: che succede?

Tutti ricordiamo la cacciata di Silvio Berlusconi, ormai anni or sono, al grido di abbassare lo spread. Stavolta, invece, le elezioni politiche in Italia non saranno un tema largamente dibattuto sui mercati, al contrario di quello che si poteva presupporre qualche mese fa. Vediamo i motivi.

Pubblicato in politica italiana

Grazie ad una commissione tutta in quota PD, i dipendenti di Parlamento e Senato tornano ad essere esenti dai limiti stipendiali imposti dalla norma a suo tempo voluta... sempre dal PD. Perché a lavorare per la casta si guadagna bene: un barbiere può arrivare a 136 mila euro annui.

Pubblicato in politica italiana

I bond governativi, sia quelli su Paesi solidi che più a rischio di default, sono ancora molto diffusi. Ma sappiamo che i rendimenti reali sono mediamente nulli se non negativi. E corre sempre più il rischio che questa bolla esploda addosso agli investitori.

Pubblicato in notizie dall'estero

Chi si ricorda ancora della crisi in Grecia? Non se ne parla più. Eppure, la situazione è tutt'altro che risolta: nuove ondate di proteste di piazza contro la riforma delle pensioni, scontro con i creditori pubblici. Ed il governo Tsipras sempre più debole.

Pubblicato in notizie dall'estero
Pagina 1 di 5