Martedì, 14 Agosto 2012 15:43

rifornimento gratis di benzina diesel. ma è un furto

Nel bergamasco il gestore di un distributore, a fine giornata, va via e si dimentica di passare le pompe da manuale (estrai e rifornisci, quando il benzinaio è presidiato) a self service (paghi alla macchinetta poi estrai e rifornisci, quando il benzinaio non è presidiato). E chi passa si rifornisce gratis. MA le telecamere riprendono tutto, targhe comprese.

Credevano di aver trovato il modo per abbattere i costi della benzina con un pieno gratis. Sono già 48 gli automobilisti identificati dai Carabinieri di Bergamo per aver fatto rifornimento alla propria auto a un distributore a Treviolo (Bergamo) senza pagare, visto che il benzinaio venerdì sera si era dimenticato di inserire la modalità self service.

Per otto di questi sono già scattate le accuse a piede libero di furto. I Carabinieri, infatti, hanno tutte le riprese fatte dalle telecamere del distributore. Le immagini mostrano le auto, tra cui diverse di grossa cilindrata, ferme per il pieno, mentre altre persone addirittura giungono con delle taniche e qualcuno, accortosi dell'impianto di videosorveglianza, tenta senza successo di nascondere la targa.

In tutto sono stati rubati 10 mila euro di gasolio al distributore Total-Erg situato lungo la Dalmine-Villa d'Almé, arteria di grande comunicazione che collega la pianura con la valle Brembana: il titolare, accortosi di quanto accaduto, aveva subito sporto denuncia, fornendo ai carabinieri le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza. Le ricerche proseguiranno anche nelle prossime ore: i Carabinieri sono fiduciosi che gli automobilisti saranno tutti rintracciati e denunciati nel giro di qualche giorno.

 

FONTE: http://www.ansa.it

Letto 3086 volte