Mercoledì, 17 Ottobre 2012 10:36

regali a medici per 500 mila euro. per scegliere il giusto prodotto

E' iniziata stamani una nuova crociata dei NAS - Carabinieri ed altre Forze dell'Ordine. Obiettivo: portare alla luce un sommerso di regalie a medici conniventi da parte di note aziende farmaceutiche, allo scopo di trarre profitto in barba ad ogni etica deontologica e contro l'interesse dei clienti finali, gli assistiti.

Dalle prime ore della mattinata sono in azione circa 300 carabinieri del NAS e dei comandi provinciali di 15 regioni d'Italia. Cosa cercano? Eseguono quasi 80 perquisizioni a carico di circa 70 medici indagati. I quali, in sintesi, sono accusati di aver ricevuto, attraverso una vasta organizzazione di informatori scientifici di una nota azienda farmaceutica somme di denaro, viaggi all'estero e oggetti di valore. Regalie, insomma, per esprimere il proprio giudizio tecnico a favore dei prodotti di una sola azienda farmaceutica. Quella che pagava i regali, ovviamente.

In dettaglio, l'indagine ha già portato a galla un ammontare davvero ingente di "doni" a medici di strutture ospedaliere sia pubbliche che private sul territorio nazionale: un valore stimato in oltre mezzo milione di euro.

 

FONTE: http://www.ansa.it

Letto 993 volte