Mercoledì, 24 Agosto 2016 13:02

multa comminata dal vigile fuori orario di servizio

La domanda è lecita: se il vigile ha terminato il servizio, può comunque comminare una sanzione amministrativa o no?

Immagino se lo saranno chiesto in molti: se il vigile è fuori servizio ha comunque la facoltà di elevare sanzioni amministrative, ossia comminare multe? Si sprecano infatti nelle cronache (e tra i blog dei cittadini 'vessati') le testimonianze di automobilisti fermati da vigili in borghese: tutti si chiedono quindi se è possibile far ricorso o se non ci sono in alcun modo gli estremi per opporsi alla multa.

In dettaglio, sulla questione si è espresso il tribunale di Trento, in dettaglio la sezione civile con giudice Serena Alinari. Il punto su cui è articolata la decisione del giudice è legata alla distinzione di funzioni tra polizia municipale e polizia giudiziaria. Pensate, mentre per la categoria di polizia giudiziaria si applicano i limiti previsti all'articolo 57 del codice di procedura penale (ossia, fuori servizio non possono comminare sanzioni), per la categoria di polizia municipale tali limiti non esistono.

E veniamo al caso specifico. L'occasione è quella di una forte nevicata: l'automobilista risulta aver effettuato una manovra ritenuta pericolosa con il camion della nettezza urbana. Ed il tutto viene sanzionato da un vigile fuori del suo servizio. Ebbene, il tribunale conferma che per i vigili urbani non valgono le limitazioni di orario per l'esercizio del potere sanzionatorio verso gli utenti della strada. Ed il fatto che le multe possano essere elevate anche da carabinieri o da polizia stradale non vuol dire, per il tribunale, che i vigili abbiano stessi limiti.

Traducendo quindi per l'automobilista colpito dalla multa: se la eleva un poliziotto o un carabiniere in borghese, ai sensi del codice di procedura penale non può farlo e quindi ha senso opporsi ed andare in ricorso. Per i vigili invece, le multe possono essere comminate sempre, fuori o dentro l'orario lavorativo.

 

FONTE: https://www.investireoggi.it

Letto 563 volte