Martedì, 14 Agosto 2012 19:58

quando il benzinaio truffa gli automobilisti

Nuovo giro di controlli delle Fiamme Gialle. I furbetti di turno sono i benzinai: pompe di benzina che danno meno carburante del pagato, gasolio annacquato, stazioni di distribuzioni abusive. Anche lo Stato ci rimette: meno benzina fatturata, meno tasse incamerate.

La spesa per la gestione del parco auto blu è imponente. Più volte hanno annunciato tagli a questo spreco. Ora, dopo le istruzioni del governo, qualche amministrazione (non tutte, ovviamente) si sta adeguando e quindi riduce il parco a propria disposizione. E' un inizio.

Nel bergamasco il gestore di un distributore, a fine giornata, va via e si dimentica di passare le pompe da manuale (estrai e rifornisci, quando il benzinaio è presidiato) a self service (paghi alla macchinetta poi estrai e rifornisci, quando il benzinaio non è presidiato). E chi passa si rifornisce gratis. MA le telecamere riprendono tutto, targhe comprese.

A partire da settembre già sono decise le prime date degli scioperi ai trasporti. L'invito è di prenderne nota per evitare sorprese all'ultimo minuto.

Sabato, 11 Agosto 2012 15:34

fuga di contanti all'estero

Ormai qualunque trasferimento di denaro viene tracciato, specie quelli all'estero. Per chi ha denari da nascondere all'estero - ed in Italia denuncia redditi molto bassi - la soluzione rimane quella di viaggiare portando con sé i contanti, debitamente nascosti. E la Guardia di Finanza sequestra tutto.

Pagina 161 di 171