Venerdì, 28 Settembre 2012 14:00

catasto informatico. gratis per i proprietari

A partire da lunedì 1 ottobre il catasto apre le porte alla rivoluzione informatica. Immediatezza e facilità di consultazione per tutti gli interessati, insomma. Ma sarà un servizio gratuito solo per i proprietari degli immobili: per tutti coloro vogliano dare un'occhiata a proprietà altrui occorrerà pagare.

Dal 1 ottobre diventa online il servizio di consultazione dei dati catastali. Basta andare al sito ufficiale dell'Agenzia del Territorio, introdurre il codice fiscale e le coordinate dell'immobile, et voilà - viene mostrata la rendita catastale valida. Nel caso invece non si sia proprietari, è previsto di una tassa per la consultazione degli atti del catasto. Parimenti, sono mostrate sul sito le nuove tariffe per la presentazione degli atti di aggiornamento del catasto edilizio urbano.

Sul sito è stata pubblicata la circolare n. 4/2012, che illustra le novità introdotte dall'articolo 6 del decreto legge n. 16 del 2012 in materia di accesso alle banche dati ipotecaria e catastale. Tra le altre novità da segnalare, le modifiche in materia di tasse ipotecarie, il nuovo sistema di consultazione delle banche dati da parte delle pubbliche amministrazioni e degli agenti della riscossione, nonché la gratuità delle visure e delle ispezioni personali.

Vale la pena ricordarlo, come chiarito sul sito dall'Agenzia del Territorio stessa: le consultazioni “personali”, ossia quelle richieste in catasto dall'intestatario degli immobili e nei registri immobiliari dall’attuale titolare della proprietà o di un diritto reale di godimento sul bene, sono fruite a titolo assolutamente gratuito. Una buona iniziativa, senza dubbio.

 

FONTE: http://www.italiaoggi.it

Letto 1242 volte