Venerdì, 16 Gennaio 2015 16:32

anche lo scuolabus è abusivo

A Napoli succede di tutto in argomento "truffe" e "falsi". Come il caso di uno scuolabus che, in realtà, è un veicolo Fiat Scudo attrezzato con sedie da cucina. In barba ad ogni criterio di sicurezza statale, oltretuttto per i bambini. Non ci sono parole.

Nonostante la "fama" di cui gode Napoli in fatti come questi, immaginate la faccia degli agenti del Commissariato di "Frattamaggiore" a Napoli quando, nell'ambito del consueto servizio di controllo del traffico, hanno ispezionato un Fiat Scudo adibito a scuolabus abusivo.

Ciò che aveva catturato l'attenzione degli agenti era la calca di bambini dentro il finto scuolabus. Ma nessuno poteva immaginare come fossero "attrezzati" i sedili: in barba alle più basilari norme di sicurezza, per aumentare i posti disponibili all’interno del veicolo erano state collocate 3 sedie da cucina, legate tra loro con del nastro adesivo per evitare che si muovessero. Il veicolo, pensate un po', era omologato come autocarro, quindi poteva trasportare soltanto il conducente ed un passeggero. Invece, trasportava oltre al conducente 15 bambini di età compresa tra i 4 e gli 8 anni.

Per non allarmare i bambini gli agenti hanno quindi scortato il veicolo fino alla ludoteca, cioè dove i bambini si recavano di consueto dopo la scuola, dopodichè hanno multato il conducente per 1.000 euro. Ed ovviamente il Fiat Scudo è stato sottoposto a fermo amministrativo per 60 giorni, mentre la carta di circolazione è stata ritirata dagli agenti immediatamente.

Al momento sono in corso gli accertamenti alla ludoteca: la titolare, ma guarda il caso, è la moglie del conducente del veicolo che trasportava i bambini. Coincidenza o servizio "all-inclusive" in famiglia?

 

FONTE: http://www.investireoggi.it

Letto 589 volte